Acconto sulla produttività. Passa la proposta USB

Terni -

Accogliamo con estremo piacere la notizia divulgata da alcuni sindacati aziendali sulla soluzione dell’impasse che si è determinato per l’erogazione della produttività dell’anno 2019, che era dovuta per il mese di maggio e che, evidentemente e come temevamo, nemmeno per il mese di luglio è possibile avere. E’ stata accettata la proposta dell’USB del pagamento di almeno un acconto, che sarà poi oggetto di conguaglio, soluzione sostenuta nel comunicato del 26/06/2020 “Le piramidi e i faraoni”, allegato a questa mail.

Nel documento USB chiedeva “un intervento diretto della Presidente e della Giunta per conferire il mandato agli Uffici preposti all’erogazione almeno di un acconto di quanto dovuto, prassi legittima praticata in altre amministrazioni”.

Questa posizione, portata avanti poi in RSU, si è sostanziata nella lettera inviata all’Assessore Agabiti in data 3 luglio e che tutti conoscete.

Siamo soddisfatti che il nostro continuo impegno e sprone a questa RSU si concretizzi poi con scelte che vanno incontro alle legittime richieste dei lavoratori di questo Ente.

Quello che ci amareggia è il dover constatare il fatto che questa Amministrazione intende le relazioni sindacali come incontri ristretti con soggetti evidentemente prescelti, praticando sistematicamente l’esclusione di alcuni sindacati aziendali, fra i quali l’USB e, soprattutto, mortificando il ruolo della RSU che, quale massimo organismo di rappresentanza dei lavoratori, rappresenta anche coloro, e sono la maggioranza assoluta, che non aderiscono ad alcun sindacato.

In questo caso specifico poi, è stata USB a farsi portavoce delle giuste richieste dei lavoratori, sindacato che in termini di rappresentatività ha incontrato il favore degli stessi al momento delle elezioni delle RSU, affermandosi (pur essendo la prima volta che si presentasse) come terzo sindacato alla Regione dell’Umbria.

Ci aspettiamo ora la tempestiva attivazione del tavolo di confronto con RSU e O.S. necessario per tradurre in un accordo sindacale l’impegno assunto dall’Amministrazione sull’erogazione dell’acconto di produttività anno 2019 (per le PEO 2019/20 l’accordo è già definito) e per affrontare le altre numerose problematiche aperte che abbiamo già avuto modo di evidenziare.

Nessuno punti sulla nostra stanchezza; siamo abituati e ben allenati a tenere il campo perché USB è il sindacato che serve e lo stiamo dimostrando anche alla Regione dell’Umbria.

Un caro saluto a tutti.

                                                                                             La Federazione Regionale USB P.I.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni