USB DICE NO AL DdL PILLON

Terni -

La Federazione USB di Terni risponde con fermezza alla mobilitazione nazionale promossa dalla “Rete Dire-Donne in rete contro la violenza” contro il disegno di legge Pillon su separazione e affido.

La Federazione sostiene l’iniziativa della Casa delle Donne di Terni che ha promosso il “COMITATO NO PILLON – TERNI”, partecipando sabato 10 novembre alla manifestazione in Piazza della Repubblica prevista alle ore 17.00.

Sarà un momento condiviso in numerose piazze italiane per ribadire l’opposizione

ad un disegno di legge autoritario, che non rispetta le peculiarità delle diverse

situazioni, penalizzando il genitore più fragile economicamente, non rispettando le

esigenze di figli e figlie ed introducendo la mediazione familiare obbligatoria.

Tutto ciò comporterebbe delle conseguenze che andrebbero a colpire le condizioni di

vita dei/delle minori e delle donne, che troverebbero maggiori difficoltà a poter uscire

da relazioni violente, allungando i tempi di separazione ed ostacolando anche le coppie che si vorrebbero separare consensualmente.

Un disegno di legge a supporto della cultura maschilista e patriarcale che schiaccia le soggettività e le libertà delle donne e dei/delle minori.

Per questo va assunta una presa di posizione convinta, contro il suo iter di approvazione e per questo saremo in piazza della Repubblica a Terni sabato 10

novembre.

Terni, 08 novembre 2018

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni